News

Il Ministero delle Costruzioni peruviano ha riferito ieri che le misure in corso di adozione mirano a fare si che, una volta terminata la quarantena, il settore immobiliare guidi il rilancio economico del paese. Il viceministro David Ramos ha indicato che alcune delle principali misure che andranno a beneficio diretto delle famiglie peruviane sono l'aumento del bonus del buon pagatore (BBP) e la riduzione della tariffa iniziale per i prestiti Mivivienda. Le famiglie a basso reddito saranno esentate dal requisito del palfond di risparmio per accedere ai vantaggi del programma Techo Propio sia per l'acquisizione di nuove abitazioni che per la costruzione su terreno di proprietà. Per promuovere la costruzione di alloggi di interesse sociale, è stato elaborato un decreto legislativo che agevola la concessione di licenze edilizie che rimarrà vigente anche dopo la cessazione dello stato di emergenza . David Ramos ha sottolineato che è previsto un calo delle vendite di case del 25%; quindi le misure aiuteranno a riattivare i flussi commerciali del settore. Il vice ministro ha esortato le società immobiliari a facilitare l'accesso agli alloggi per le persone i cui redditi si sono momentaneamente ridotti a causa della crisi. Sarà applicato un rigoroso protocollo, conforme alle raccomandazioni del Ministero della Salute, al fine di evitare la trasmissione di COVID-19 nei lavori, nonché le procedure da seguire per identificare e occuparsi di possibili casi tra lavoratori.